info@portafuturolazio.it
 

Regione Lazio

SOFT SKILLS E CINEMA - I film che allenano le competenze (Formazione)

Foto Futurimprendoor

Dove:
Latina - Aula Formazione - Via Villafranca

Quando:

  • venerdì 25/03/2022 dalle 10:00 alle 15:00

L’economic anxiety, che ha segnato gli ultimi decenni, ha messo in evidenza come le certezze dei lavoratori abbiano iniziato a vacillare sotto i colpi della flessibilità lavorativa e della globalizzazione. L’insicurezza lavorativa, nella sua dimensione personale e sociale, ha spostato l’attenzione sul concetto di competenza come strategia necessaria per mantenere elevato il livello di employability. Le soft skills intese come “una combinazione dinamica di abilità cognitive e metacognitive, abilità interpersonali, intellettuali e pratiche che aiutano le persone ad adattarsi e a comportarsi positivamente” (Haselberg 2012), diventano quindi una componente vitale: non sono solo quelle “più ricercate” dal mondo delle organizzazioni, bensì una componente di vita essenziale per tutti. Un metodo di apprendimento attivo che coinvolge i discenti nella discussione e nella pratica, facilita l’implementazione delle soft skills rendendole immediatamente spendibili nel contesto lavorativo.

OBIETTIVI
Il percorso di implementazione delle soft skills attraverso il linguaggio cinematografico si pone l’obiettivo di:
  • Analizzare le competenze trasversali inserite nei diversi contesti di riferimento 
  • Comprendere le modalità di applicazione delle soft skills nello scenario job insecurity 
  • Individuare una strategia personalizzata di implementazione delle essential life skills
METODOLOGIA
Il linguaggio cinematografico diventa la lente di ingrandimento attraverso cui analizzare le soft skills. Ogni incontro partirà dalla visione di un film a seguito del quale i discenti si confronteranno in una discussione guidata che farà emergere modelli teorici e contesti di applicabilità della competenza trattata.

CONTENUTI
  • Employability: l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e il precariato
  • Employability: la parità di genere nella formazione e nel lavoro 
  • Employability: riprogettare la propria professione in seguito alla perdita del lavoro 
  • Motivazione
  • Leadership
  • Problem solving
  • Team building e working
  • Comunicazione 
  • Self-Marketing  
FILMOGRAFIA

Tutta la vita davanti (Italia, 2008) Regia di Paolo Virzì (Employability) 

Il film è liberamente ispirato a “Il mondo deve sapere” di Michela Murgia e descrive – in modo a tratti tragicomico e grottesco – il mondo dei call center di vendita, tra precariato e ansie da produttività.
Marta si è brillantemente laureata in filosofia, ma, in attesa di un’occupazione adeguata ai suoi studi, lavora come telefonista in una famosa azienda di elettrodomestici con vendita a domicilio, con la mansione di fissare appuntamenti per i dimostratori e dove grazie alla sua spigliatezza raggiunge risultati lusinghieri.  
I lavoratori vengono illusi con promesse di premi legati ai risultati di vendita, motivati con metodi fantasiosi (sms appena svegli, coreografie di inizio giornata), ma anche pubblicamente mortificati se non raggiungono gli obiettivi e infine espulsi se giudicati inadeguati. La pellicola fotografa con piglio brillante e mai banale la condizione dei giovani, talvolta overqualificated, che permangono in una condizione di precariato lavorativo e di vita. 

Nel rispetto della normativa nazionale in materia di contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19, in ottemperanza al D.L. 105/21, per poter accedere alle attività formative realizzate in presenza, l'accesso alle sedi Porta Futuro Lazio avverrà esclusivamente previa esibizione della certificazione verde COVID-19 (Green Pass) e documento di identità valido.

Posti disponibili: 15

Procedi con la prenotazione dell'attività

Accedi o registrati a Porta Futuro Lazio per poterti prenotare alla seguente attività.
Il servizio è gratuito.