info@portafuturolazio.it
 

Regione Lazio

Europa Creativa: bando per progetti culturali

Europa -creativa

Europa Creativa è un programma quadro di 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo per il 2014-2020, composto da due sottoprogrammi (Sottoprogramma Cultura e Sottoprogramma MEDIA) e da una sezione transettoriale (fondo di garanzia per il settore culturale e creativo + data support + piloting).  

Nell’ambito del programma quadro la Commissione Europea promuove un bando per progetti di cooperazione culturale nell’ambito del Vecchio Continente.

Il sotto programma Cultura prevede delle priorità per le istituzioni comunitarie, in particolare:

  • Promuovere la mobilità transnazionale di artisti e professionisti
  • Rafforzare lo sviluppo del pubblico interessato ai circuiti culturali promossi
  • Incoraggiare la creatività, approcci innovativi alla creazione e nuove modalità per garantire effetti di propagazione ad altri settori
  • Contribuire all’integrazione mediante la digitalizzazione, l'adozione di nuovi modelli di business e di istruzione-formazione.

All’iniziativa possono partecipare operatori culturali che abbiano una personalità giuridica costituita da almeno due anni.

Progetti ammessi a finanziamento:

  • Progetti di cooperazione su piccola scala, che coinvolgono almeno 3 partner (il capofila di progetto + almeno 2 partner) stabiliti in 3 diversi Paesi ammissibili al sottoprogramma Cultura. Il capofila di progetto o uno dei partner devono essere stabiliti in uno dei seguenti Paesi ammissibili: Stati UE, Paesi EFTA/SEE.
  • Progetti di cooperazione su larga scala, che coinvolgono almeno 6 partner (il capofila di progetto + almeno 5 partner) stabiliti in 6 diversi Paesi ammissibili al sottoprogramma Cultura. Il capofila di progetto o uno dei partner devono essere stabiliti in uno dei seguenti Paesi ammissibili: Stati UE, Paesi EFTA/SEE.

Le attività progettuali devono riguardare i settori culturali e creativi e contribuire al conseguimento delle priorità indicate. Non sono ammissibili attività afferenti esclusivamente al settore audiovisivo; tuttavia iniziative in questo settore possono essere ammesse qualora siano elementi accessori di attività riguardanti settori culturali e creativi diversi dall’audiovisivo.

Per partecipare al bando c’è tempo fino alle ore 12.00 del 23 novembre.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando integrale

 


News Correlate